Tuttavia le intossicazioni alimentari sono allordine del giorno.
Dario highlights gran premio formula 1 Bressanini Riferimenti Bibliografici Lambasting Louis: Lessons from Pasteurization " White Poison?
Questa malattia nei soli Stati Uniti reclamava, agli inizi del XX secolo, 160.000 morti lanno.
Aveva perso un figlio ed era convinto che fosse stata colpa del latte.Dopo le scoperte di Pasteur, premio ciotta cral poste gli scienziati americani dellepoca avevano iniziato a sospettare del latte, perfetto terreno di coltura, come una delle possibili cause di contagio della più temibile malattia dellepoca: la tubercolosi.Vuoi vedere che stavolta ha ragione Beppe Grillo?E infatti io e voi possiamo consumare in Italia (in altri paesi è vietato) dei formaggi da latte crudo non stagionati a lungo senza rischiare (troppo) di finire allospedale.E infatti sono anni che in tutto il mondo vengono riportati casi di infezioni.
Non ho difficoltà quindi a credere che chi vende latte crudo abbia tutto linteresse a mantenere il più sano possibile il suo latte e in ottime condizioni i suoi animali.
Se aumentassimo la temperatura il tempo necessario diminuirebbe.
Quello che però mi stupisce di tutta la questione del latte crudo è latteggiamento di chi, come Slow Food, cita ad ogni piè sospinto il cosiddetto principio di precauzione.
Vale davvero la pena far correre quel rischio, piccolo quanto si vuole, in nome del latte dei bei tempi andati a chi, magari come donne in gravidanza o bambini, può avere delle ripercussioni gravi?Le contaminazioni batteriche hanno inizio dalla mammella e poi dallambiente circostante).Ora capite perché in genere la pastorizzazione non uccide il 100 dei batteri, e si tratta sempre di trovare il giusto compromesso organolettico e sanitario.(Se volete conoscere la storia nei dettagli sarà pubblicata sul numero di Gennaio di Le Scienze).Negli Stati Uniti e in Inghilterra, con la grande crescita delle città alla fine del 800 e con laumento del consumo di latte da parte della popolazione urbana, lintervallo di tempo dalla mungitura al consumo poteva raggiungere i due giorni, e ovviamente durante il trasporto.Cera chi sosteneva il diritto a bere latte crudo e chi sosteneva che la pastorizzazione rovinasse il sapore del latte.