Tampopo Film di juzo hami, Giappone 1986, 114.
Babette, questo il suo nome, è in fuga dalla Francia dove ha partecipato ai moti della Comune e ne teme la repressione feroce che ne ha seguito.
Finalmente le cose si stanno aggiustando, ma proprio quando meno se lo aspetta, Lele riceve una telefonata dalla banca: le condizioni del pagamento della casa sono drasticamente cambiate, o paga entro una settimana, oppure la banca s'impossesserà della villetta dei Martini.Così, quando lui va a Casa Martini archivio premio ozieri 2016 per parlare del matrimonio, inconsapevolmente, mette alle strette Nonno Libero, che cede, dicendo la verità.Gus, presente nei paraggi, viene siti sconti elettronica investito accidentalmente dal marito di Guenda, il quale gli confessa che ben presto si trasferirà a Roma e che i due hanno intenzione di allargare la famiglia.Solo che Nel Sole non è la canzone preferita di Maria né era quella che Nonno Libero le cantava per farla addormentare quando era piccola.Viene sottoposto come vincere la timidezza e l insicurezza all'amputazione di un tratto di stomaco.Il territorio agricolo degli Usa è coltivato al trenta per cento a mais.L'Amanda el Tom si amano e felici danzano tra i fumi del granchione!Film incredibile: bisogna vederlo per forza per rendersi conto in quale abisso cloacale si è ridotto il povero Ridley.Questo è un film che dovrebbe essere proiettato in tutte le scuole, di ogni grado: dagli asili alle facoltà di medicina.Una soluzione ci sarebbe.
Da buon ex marine combattente, interviene in temi di filosofia ed etica: li manderebbe tutti al fronte a farsi il culo ed apprezzare così la vera vita!
La donna è innamorata di Gus, e ancora di più del suo conto in banca.
Anzi fanno pure il trenino in giro per la casa.Si dà quindi subito da fare, duplicando la dose di pulizie.Intanto, Inge, vedendo sempre più triste il padre, decide di organizzare un incontro con una madre separata di una sua compagna di scuola.Brooks, USA, 2004, durata 131' (!).Il buon Vincent, riccone destroso, in attesa della moglie, viene interrogato sul nome del nascituro che teneramente aspettano.Grandioso affresco di una corte principesca del '700.Con mio suocero nella sua casa era piena di feci e io avevo le mani dentro.



Infine, Marco deve partire qualche giorno per Bologna, e Maria ne approfitta per staccare un po' la spina e di andare alla casa al mare di Roberto.
Il vino bevuto a sopportare il presente.
La sua meta sarà la Nuova Zelanda, il suo lavoro, piantare querce da tartufo!