cosa regalare al posto dell uovo di pasqua

La bestiola si andò a rannicchiare in un angolo e, quando il leone si avvicinò e lo annusò, si rovescio sulla schiena con le zampette per aria e dimenò la coda.
Dormono insieme e si stringono; si riscaldano.
Ercole Bonjean - (classe quinta - prima media).Che tu possa sentirlo nel tuo cuore, auguri.La quantità di cibo casalingo da dare al nostro amico a 4 zampe è un argomento un po particolare in quanto ogni soggetto è a se stante, e le dosi variano in base a sesso, età (un cucciolo ha bisogno di mangiare di più sterilizzazione.Tutte le aule dovranno essere piene di giochi, e di tanti bei dolci: cioccolata, caramelle e tanta tanta Coca Cola.E il primo mattino quando suonano con gioia le campane: è Pasqua!Ma Diavolina la perdona e la accarezza, non le importa dell uovo Natural Pasqua ed inaspettatamente la consola.
La zanzara disse: "Sire, sono giunta davanti a Voi per lanciarvi una sfida!" Il leone, un po' più interessato, si risvegliò completamente e si mise ad ascoltare.
Avresti dovuto avere pazienza ed aspettare tranquilla all'interno della pianta fino a quando la tua pancia non diminuiva.
E triste, si immerge lentamente tra le acque premio preparazione del fiume che lo accolgono e lo confortano.
Solo Ovetta è triste, non è riuscita ad esaudire il desiderio della padroncina, non fa neanche il solito uovo giga.
Che il tuo uovo di Pasqua contenga la sorpresa che tu desideri!
Le galline furono salve e la volpe dovette recarsi dal veterinario per farsi medicare le ferite.Aveva mangiato troppo ed era diventata molto più grossa rispetto a prima.Quando nacquero i piccoli erano neri anche loro e ancora oggi i corvi sono neri come il fumo che usciva dalle locomotive quando i treni andavano a vapore.(classe terza - classe quarta) Il leone e il cagnolino C'era una volta, a Londra, un luogo con delle.La notizia fece il giro del mondo e tutti lodarono la magnifica iniziativa.Si presentò così davanti al sovrano che era il leone e lo salutò con un rispettoso inchino.

Ercole Bonjean - (classe terza) La scuola di cioccolato Un giorno il Ministro della Pubblica Istruzione, pensò di cambiare i programmi e lorganizzazione delle scuole  elementari.
Invece l'impulsività ti ha ridotto in questa condizione e dovrai comunque aspettare finché non smaltirai ciò che hai mangiato".
Per questa pasqua ti auguro che il Signore risorto apra il tuo cuore alla gioa e alla serenità.