cosa si regala al padrino per il battesimo

Le Apl registrano mediamente qualche punto percentuale di regalo cuccioli pitbull soddisfazione in più, in molti casi prossimo al 60 per cento dellutenza.
In particolare, i Cpi hanno una utenza prevalentemente femminile, meno istruita, meno occupata, più in cerca di lavoro e nel Sud.Analizzando la composizione degli utenti degli Spi, si scopre che poco più della metà (54 per cento pari a 2,5 milioni di persone) si è rivolta esclusivamente a un Cpi, un 21 per cento (1 milione) si è rivolto esclusivamente alle Apl e il restante.È importante quindi sfatare il luogo comune che lorientamento, la formazione e i vari servizi servano solo a coloro che sono senza lavoro.Vediamo la composizione: il 66 per cento sono appannaggio dellattore pubblico, mentre il più consistente fornitore privato sono le agenzie di somministrazione (ex lavoro interinale che intervengono in poco di più del 20 per cento dei casi.Investimenti in infrastrutture e personale.Sono oltre 4,6 milioni le persone che nei dodici mesi precedenti la rilevazione Isfol Plus 2014 si sono rivolte ai servizi per il lavoro (Cpi e Apl ovvero agenzie di somministrazione, società di ricerca e selezione del personale, sindacati o organizzazioni datoriali, consulenti del lavoro.I Cpi ottengono una soddisfazione medio-alta in circa il 50 per cento dei casi (figura 3 tranne per la pianificazione di un percorso di inserimento: qui la soddisfazione è modesta.
I due sistemi, complessivamente, sono in grado di prendere in carico poco più di 3 milioni di persone allanno e di rispondere con successo a circa il 60 per cento di questa domanda.
Come scongiurare il rischio di selezione avversa nei confronti dellutenza difficile da collocare quando al privato si delegano parte dei servizi?
Le Apl si concentrano soprattutto sui più istruiti e i già occupati e molto poco su chi è in cerca, anche da molto tempo.
Il diaframma tra occupazione, disoccupazione e inattività è sottilissimo e molti lavoratori precari o economicamente fragili potrebbero richiedere servizi non dissimili da quelli per i disoccupati tout-court.
I numeri dei servizi per il lavoro.
Quali sono i numeri dei sistemi per il lavoro (Spi) in termini di utenza?Solo il 42 per cento delle Apl e il 33 per cento dei Cpi riesce a rispondere alle istanze dellutenza in quattro mesi (figura 4).Visto il ruolo che le politiche attive vanno assumendo e il rischio di congestione, sono auspicabili una regia forte, la cooperazione pubblico/privato ( accreditamento ) e consistenti investimenti in infrastrutture e personale, per avvicinarsi al livello dei principali paesi europei.Vale la pena rimarcare il dato relativo alla domanda di servizi inevasa: ammonta a oltre 900mila su 3,6 milioni di utenti dei Cpi (un quarto) e a oltre 400mila utenti Apl su una platea di 2,1 milioni (un quinto).Forte è leterogeneità, sia in termini territoriali che di specifiche utenze e provider.La strumentazione necessaria è composita: occorre un buon sistema informativo nazionale, una accurata profilazione iniziale (per definire lindice di svantaggio e controllare i costi un sistema per gestire da remoto lattività amministrativa e un sistema di ranking dei provider alimentato dagli utenti.Rilevante il carico amministrativo.Considerando la distribuzione degli utenti dei servizi (tabella 1) notiamo lesistenza di bacini di utenza tra loro non del tutto sovrapponibili.Chi si rivolge al pubblico, chi al privato e la soddisfazione degli utenti.E quali sono i servizi erogati dai centri per limpiego (Cpi) e dalle agenzie per il lavoro (Apl)?La ricerca di lavoro è unattività senza soluzione di continuità.Invece, il rapporto tra servizio domandato e ottenuto (pallini rossi) rappresenta la capacità dei servizi di far fronte alle istanze dellutenza: contenute sia la capacità collocativa sia quella di far svolgere corsi di formazione.Si è detto della inadeguatezza del sistema degli Spi (Cpi e Apl tuttavia appare interessante capire la qualità percepita dagli utenti che sono stati trattati.Il flusso di persone che si rivolge ai servizi per il lavoro è molto sostenuto.