Quanto spende ogni anno lItalia in finanziamenti alle fonti fossili (finanziamenti a fondo perduto per centrali a carbone, olio combustibile e gas; sussidi allautotrasporto merci; sconti sulle royalties ecc.)?
Fino a ieri il caporalato era punito con una semplice contravenzione ora sono previsti fino a sei anni di spagnolo casa regali reclusione e fino a otto se cè violenza o minaccia, sia per il caporale, che per il datore di lavoro.Se si bloccano i salari o si tolgono servizi e diritti la scatola regalo guess notizia o viene relegata in un articoletto che pochi leggono o viene ben riportata ma con commenti che plaudono a tali scelte nel nome della ragione economica e del benessere della nazione Bisogna.Eppure questo gravissimo problema non è codice sconto travel parking molto sentito dagli italiani.Sono rimaste a Jasenovac le loro ossa, denuncia di disumanità.6) A Napoli le aree in cui si possono fare tali impianti sono poche (Scampia, San Giovanni a Teduccio, Ponticelli a meno che non si voglia riscrivere il piano regolatore (cosa che non ci auguriamo nell'attuale contesto).Sui capitali scudati non è stata pagata l'IVA, che essendo una tassa comunitaria non può essere condonata unilateralmente dall'Italia.
1) Fortress Europe; 2) citato in Human Rights Watch: rapporto 2010; 3) Rapporto La spesa pubblica per il contrasto dell'immigrazione irregolare naria.
E ciò anche se l'Organizzazione Mondiale della Sanità invita gli Stati a non scendere mai sotto il 6,5 del PIL perché ciò determina un peggioramento delle condizioni di salute della popolazione.
Si è stimato quanto costa rendere obbligatorie le vaccinazioni?Non per tutti però è così.Ovviamente non ha potuto concedere che le autorizzazioni fossero a tempo e ridiscutibili, perchè avrebbe vanificato tutta la sua strategia.Il commercio equo ma ancor più le economie solidali hanno provato a costruire qualcosa di diverso, a dargli gambe economicamente, a proporre l'alternativa.Un esempio concreto e attuale di questa strategia e' contenuto nel cosiddetto Jobs Act (la quarta riforma del mercato del lavoro degli ultimi 17 anni).Inoltre è assolutamente necessario che il processo economico avvenga rispettando i limiti di compatibilità ecologica e avendo come obiettivo la piena occupazione.Infatti, aspetta solo l'approvazione del Senato una proposta di legge che dispone che, nel combattere il reato di abusivismo edilizio, si dovranno eseguire le demolizioni tassativamente con questo ordine: costruzioni di rilevante impatto (capannoni industriali, case di ampie dimensioni ecc.) ancora in fase di costruzione.Il Governo Renzi ha fatto di peggio.Il 27 dicembre, di nuovo in clima vacanziero, sono pubblicate la sintesi delle osservazioni e delle relative risposte dell'Amministrazione regionale (documento di ben 814 pagine più il nuovo piano (altre 300 pagine) e svariate altre centinaia di pagine di allegati.