risultato del gran premio di formula 1

Tecnicamente la pista monegasca esige un carico aerodinamico estremo, dei rapporti al cambio accorciati, un raggio di pechinese in regalo sterzata più ridotto con l'allungamento della corsa del tirante della ruota e la sostituzione dell'ingranaggio apposito, per una risposta più diretta ai piccoli angoli.
Se la gara viene sospesa, il countdown si interrompe, ma viene riavviato alla ripartenza.
Su questo tracciato il record di vittorie (sei) appartiene.In questa 15 vetture entrano in pista contemporaneamente per un'altra sessione, di 15 minuti.Nella pratica questo sistema sostituisce di fatto la vecchia sessione di warm-up della domenica mattina.Tali bandiere, le cui specifiche e l'uso sono prescritte dalla Appendice H 17 del Codice Sportivo Internazionale FIA, devono avere dimensioni di almeno 60 cm 80 cm, con l'eccezione di quella rossa e a scacchi, che possono misurare fino agli 80 cm 100.Le vetture percorrono in media dai 2 ai 4 km a litro di carburante, in base ai circuiti.La penalità può compromettere o meno la prestazione del pilota a cui è inflitta.Se subisce queste penalità negli ultimi cinque giri della corsa, non dovrà rientrare nella pit-lane, tuttavia gli verranno aggiunti rispettivamente 20 e 30 secondi sul suo tempo totale di gara.Molto usata anche nelle altre gare d'automobilismo.Ce uno scatto che ti chiama e il traguardo arriverà.
Successivamente la modalità di qualifica fu alterata permettendo a una macchina impegnata in un giro veloce durante l'esposizione della bandiera a scacchi di completare il giro e rendere valido il tempo ottenuto.
Nelle prove, Vettel aveva conquistato la pole position facendo il miglior tempo davanti a Bottas, Raikkonen e Verstappen.
Per la stagione 1999 le valutazioni sul preventivo di spesa per un top-team come la Ferrari erano stimate attorno ai 240 milioni di dollari, mentre la Minardi si attestava sui 50 milioni.
Da questo intervallo di tempo entrano in azione le 10 luci di partenza, posizionate sopra al traguardo.Queste luci si illuminano una a una, da sinistra a destra, a intervalli di un secondo ciascuno, e si spengono simultaneamente dopo un intervallo che può passare da un minimo di quattro a un massimo di sette secondi.Se esposta in prova o in qualifica i piloti fanno rientro ai box.Inoltre, nella prima parte della pista subito dopo l'uscita della pit-lane, è posta segnata sull'asfalto una ulteriore linea bianca continua che scorre parallela alla percorrenza della pista, simile al segnale stradale asfaltato dello stop.I tempi ottenuti dalle dieci vetture rimaste vengono resettati e non valgono nella terza e ultima fase di qualifiche, dove vengono classificate dalla posizione 1 alla 10 in base ai nuovi tempi ottenuti.Ogni tipo di sorpasso è quasi impossibile, così ad emergere - il più delle volte - è il talento del pilota.Le dieci luci di partenza della gara di Formula Uno: le cinque rosse, dopo essersi accese una per una, si spengono tutte insieme per la partenza, mentre Le due verdi si accendono per il giro di riscaldamento e le tre luci arancioni sono sempre lampeggianti.Storicamente, i rifornimenti di carburante furono ideati nel 1982, vietati dal 1984, nuovamente reintrodotti nel 1994 e messi al bando alla fine della stagione 2009 ; mentre il cambio gomme era stato vietato nella sola stagione 2005.La penalità dello stop and go moderna, introdotta nel 2014 consiste nel non svolgere operazioni sulla monoposto da parte dei meccanici, al rientro ai box del pilota, prima dello scadere di cinque secondi (o ).Non va sottovalutato che la composizione della griglia venne fatta per somma di tempi, e questa decisione scontentò pubblico e piloti contribuendo, secondo molti osservatori, ad affossare lo spettacolo e l'interesse.Haas 39 perez.Il pit stop modifica modifica wikitesto I piloti normalmente effettuano uno o più pit stop, in media uno, due o tre, per fare rifornimento e/o per cambiare gli pneumatici a seconda del regolamento in vigore, o per eseguire riparazioni sulla vettura quando necessario.6, fino alla stagione 2006, i 7 team meno competitivi del lotto - in base alla classifica del Campionato Costruttori precedente - potevano schierare un terzo pilota in tali sessioni; dal 2007 ciò non è più possibile, in quanto un terzo pilota può partecipare.